Vai al contenuto principale

Collaborazione con aziende


Il Dipartimento mette a disposizione delle imprese il proprio patrimonio di competenze e i risultati della ricerca attraverso la realizzazione di progetti congiunti e il trasferimento delle tecnologie sviluppate.
Dall'incontro tra la ricerca di base e applicata nascono collaborazioni per lo sviluppo di nuove conoscenze con la partecipazione a progetti congiunti, consulenze e attività di formazione.

Di seguito alcune delle collaborazioni del Dipartimento con imprese nazionali ed estere.

Azienda: Centro Ricerche FIAT
Nel 2016, il Dipartimento di Fisica ha stabilito una convenzione con il Centro Ricerche FIAT per l'esecuzione di un programma di ricerca annuale intitolato "Caratterizzazione mediante microscopia ottica ed elettronica di leghe di alluminio per applicazioni in ambito automobilistico".
Referente: dott. Paolo Olivero del Gruppo di Fisica dello Stato Solido.


Aziende: Centro Ricerche FIAT, System Evolution Srl
A partire dal 2012, il Dipartimento di Fisica è stato coinvolto in tre tirocini formativi semestrali post-laurea presso il Centro Ricerche FIAT e la ditta System Evolution Srl.
Referente attività di stage: dott. Paolo Olivero del Gruppo di Fisica dello Stato Solido.


Azienda: Vishay Semiconductors Italia
collaborazione scientifica per la caratterizzazione strutturale e funzionale di dispositivi di potenza a semiconduttori.
Referente: prof. Ettore Vittone.


Azienda: THALES Alenia Space
Sviluppo di setup sperimentale per monitoraggio e misura del fenomeno di “outgassing” in condizioni di termovuoto. Studio della configurazione dei payload ottici e simulazioni del rivelamento di space debris con payload ottici.


Azienda THALES Alenia Space
Simulazioni Monte Carlo di sistemi di schermatura per protezione dalle radiazioni spaziali
Il progetto riguarda la costruzione di modelli geometrici complessi di spacecraft e di strumentazioni scientifiche finalizzati a studiare l'effetto della schermatura attraverso simulazioni Monte Carlo (Geant4) , trasportando l’ambiente di radiazione spaziale esterno attraverso gli schermi per determinare il campo risultante internamente.
Referenti: prof. Bertaina Mario Edoardo e prof. Marco Truccato


Ultimo aggiornamento: 07/03/2021 14:13
Non cliccare qui!